lunedì 15 settembre 2014

Non bisognerebbe mai perdere la poesia nel cuore


Il famoso personaggio di Maria Rosa famoso negli anni '50

A Maria Pia Franzoni si deve, tra l'altro, il noto personaggio di Maria Rosa (e le sue filastrocche), bimba paffuta e con le treccine che sfornava dolci per la pubblicità del lievito Bertolini e che ha accompagnato l'infanzia di molti adulti di oggi. Maria Pia Franzoni è considerata la maggiore illustratrice italiana di libri e pubblicazioni destinate all'infanzia. La Franzoni realizzò tra gli anni '30 e '50 libretti illustrati e cartoline con bambini che diventarono presto oggetto di raccolte e collezioni.
Si trovano poche notizie nel web su questa fantastica illustratrice che con il suo segno ha contraddistinto lo stile e l'immaginario dell'illustrazione per ragazzi degli anni '40 e '50.
Sappiamo che era nata a Macerata ma che ha trovato altrove la sua realizzazione artistica lavorando per l'editrice Piccoli di Milano, per la quale ha confezionato decine di deliziosi capolavori dell'illustrazione. Figurine e personaggi che i bambini di allora ( le nostre mamme e nonne) avranno amato come piccoli e preziosi amici, con il cuore semplice e pieno di poesia.
Ed è infatti la poesia e la dolcezza di questi fantastici quadretti pieni di buoni sentimenti a trasmetterci valori e sentimenti di altri tempi.
Il successo che allora avevano questi personaggi illustrati ci rende consapevoli di come i tempi sono cambiati. Il libro, oggi,  non è più l'oggetto preferito dei bambini, e gli illustratori disamorati e frustrati si ritrovano disoccupati. L'arte non si studia più e il disegno è un talento poco redditizio.  Decadenza dei tempi e del gusto; lo specchio e il degrado di una società che ha perso di vista la cultura, la sapienza e la lettura come mezzi di progresso e di evoluzione personale e civile.
Poteri forti ci vogliono annullare il cuore e l'anima, vogliono appiattirci, ci sono riusciti.
Le illustrazioni di Maria Pia Franzoni sono dei piccoli gioielli per la gioia dei nostri occhi e dell'anima.... una medicina contro l'aridimento del cuore.




5 commenti:

  1. posso copiare pari pari il tuo articolo sui miei blog, naturalmente citando la fonte!

    RispondiElimina
  2. ok, certo puoi, grazie! E se vuoi ricordarti anche di una sconosciuta illustratrice....c'est moi!

    RispondiElimina
  3. non ti conoscevo fino a ieri, perchè non prepari un articolo su di te, scegliendo anche i disegni che ti piacciono di più? Io potrei pubblicarlo sui due blog e darti visibilità. Ti va l'idea?

    RispondiElimina

  4. sì grazie volentieri ci sentiamo prossimamente...

    RispondiElimina
  5. aspetto il tuo materiale. Il mio indirizzo è: adelegelfi@gmail.com
    ciao

    RispondiElimina