giovedì 4 luglio 2019

Book trailer Le stagioni a Verde Quiete ...


BOOK TRAILER 

I LIBRI DI VERDE QUIETE

Libri illustrati che ci parlano della bellezza della natura attraverso le storie degli animali di Verde quiete creati da Daniela Ballestra illustratrice e autrice. Non solo libri per piccoli lettori ma per tutti coloro che amano la poesia, l'illustrazione, la natura e ovviamente gli animali. Una piccola collezione di libri colorati che ci connettono con un mondo bucolico pieno di incanti e di emozioni...libri che nutrono gli occhi e l'anima.
Per acquistarli: Store online, Amazon, You Can Print, Feltrinelli...
librerie fisiche su ordinazione distribuiti da Fast Book

Fb: I racconti di verde quiete

martedì 18 giugno 2019

dissentire



"Non smettete mai di protestare; non smettete mai di dissentire, di porvi domande, di mettere in discussione l’autorità, i luoghi comuni, i dogmi.
 Non esiste la verità assoluta. Non smettete di pensare.
Siate voci fuori dal coro. Siate il peso che inclina il piano.
Siate sempre in disaccordo perché il dissenso è un’arma.
Siate sempre informati e non chiudetevi alla conoscenza perché
anche il sapere è un’arma. Forse non cambierete il mondo,
ma avrete contribuito a inclinare il piano nella vostra direzione
e avrete reso la vostra vita degna di essere raccontata.
Un uomo che non dissente è un seme che non crescerà mai."

(Bertrand Russell)


Faccio mia questa considerazione di Bertrand Russell  a dispetto del popolo bue che si lamenta ma poi piega la testa.
C'è gente che di fronte a ingiustizie e illegalità fa finta di non vedere, pur sapendo che basterebbe poco per cambiare le cose: dissentire, denunciare, informare e protestare, perché è un diritto e i prepotenti e gli arroganti devono finirsela di calpestare i nostri diritti e la nostra democrazia. Non c'è nulla che debba essere imposto e deciso senza ascoltare i problemi del popolo, ma se il popolo scompare, si nasconde, ha paura, piega la testa, non ci sarà mia cambiamento, progresso e democrazia. Gli italiani, in genere, sono vigliacchi, si lamentano ma non fanno sentire la loro voce.
Sarebbe ora di finirla. Chi si lamenta e non agisce è uno zero assoluto, senza alcuna dignità. Basterebbe poco per cambiare, dissentire contro le ingiustizie e l'arroganza del potere, ma tanto è, chi dissente è considerato un rompi, e isolato in un mondo di servi che nascondono le verità e favoriscono l'omertà tra ipocrisia, interessi e opportunismo verso il potere.


giovedì 30 maggio 2019


COME NASCE UN'IDEA ILLUSTRATA 

Un' illustrazione ha una genesi duplice:
tecnica e creativa
Tecnica: ecco lo schizzo a matita da cui ho poi sviluppato l'immagine  di Rosita Coniglietti (figlia di Mafalda) incorniciata da decorazioni e ambientazioni floreali vintage (sopra)
Come si può vedere disegno sempre a piccole dimensioni, tanto l'immagine iniziale si può modificare in corso d'opera. Lavorando in digitale riesco a ingrandire l'immagine da photoshop portandola alla dimensione voluta, solitamente un formato A4 con sviluppo verticale a secondo dell'impaginato editoriale.
Non sempre si riesce a far coincidere le misure se non abbiamo bene in mente il  formato del libro e questo creerà non pochi problemi.
Creativa: come viene un'ispirazione è spesso un mistero , semplicemente nasce nella mente e può accadere in qualsiasi luogo e ora del giorno. Ci sono periodi di gran fervore creativo in cui basta guardare anche solo un filo d'erba per vederne milioni di varianti, altre volte si è davanti al foglio bianco incapaci di fare una riga storta.
Una cosa è certa: non ci può essere ispirazione e illustrazione se non si prova un sentimento. Nelle immagini che realizziamo dobbiamo metterci il cuore e l'anima, come si suol dire, e non sempre si è nella migliore predisposizione.
Schizzare un'idea che si materializza improvvisa nella mente..toc toc? qualcuno bussa nella mia testa, è Rosita Coniglietti che mi avverte: "Sto per uscire da casa vestita a festa, vorresti forse perderti questo magico istante da catturare al volo?"
Stare in mezzo alla natura nel silenzio contemplativo è un ottimo rimedio contro la crisi del foglio bianco. Se il mondo caotico ci distrae non ci resta che cercare un luogo dove  raccoglierci in noi stessi. Come per magia, la nostra mente si popolerà d'immagini che come sogni ci chiederanno solo di diventare reali.

Passeggiando in campagna si incontrano campi, sentieri e piccole zone boschive dove a volte si avvertono strane presenze.
 In un attimo, uno scorcio, una pianta, un albero, si popolano di animali immaginari. 
Sotto la grande quercia secolare, dietro casa mia ,si trova un sottobosco ombroso dove è cresciuto un canneto attraversato da un piccolo sentiero. Uno spazio fresco e rigenerante, dove soffermarsi ad ascoltare il canto degli uccelli che saltellano tra i rami degli alberi e la fitta vegetazione.Si sta in silenzio, in ascolto della voce dei tanti abitanti di altre specie che popolano il nostro pianeta, lontano dal marasma del genere umano. E dei propri pensieri, del groviglio di emozioni, di sensazioni e di domande senza risposta, osservando la vita che scorre in ogni anfratto.





domenica 19 maggio 2019

AMARE LA CAMPAGNA

  DIARIO DI CAMPAGNA: A CACCIA DI BELLEZZA CON COLORI  PENNELLI E MACCHINA FOTOGRAFICA

Contemplare la campagna è un viaggio interiore. Camminare nel silenzio della natura attraversando sentieri e radure, abbracciare con lo sguardo l'infinito, essere circondati dalla bellezza della natura, ci riconnette con la nostra vera essenza, con quel groviglio di atomi chiamato universo. Sotto la grande quercia secolare mi sento accolta e protetta dai  lunghi e antichi rami che si protendono in alto formando una volta altissima e ombrosa.Rimango a fissare con il naso all'insù per vedere fin dove arrivano. Sentirsi piccoli davanti all'eternità, sentirsi come fili d'erba, davanti a creature secolari. Eppure l'uomo è il più arrogante e distruttivo essere del pianeta. Capace di distruggere ogni cosa bella. 
acquerello en plain air

"Se tu guardi una pianta, una siepe un albero essi sapranno regalarti la loro bellezza cogliendo la carezza del tuo sguardo 

soffioni tra i campi
tutte le creature che ci circondano in questo piccolo Eden campagnolo meritano di essere cantate, ammirate, rispettate.E ci dicono: cogli l'attimo!  Per la loro dolcezza, per la loro discrezione, per il loro silenzio pieno di parole, perché sanno amarci semplicemente  con  l'umiltà che appartiene alle cose più piccole, indifese e semplici. 
 La mantide religiosa (sotto) è un indicatore ambientale, la sua presenza è preziosa perché significa che l'ambiente è sano, ricco di biodiversità. Inoltre la mantide mangia gli insetti dannosi per le piante e i frutti, quindi ben venga la sua presenza!!

Le rose del mio rosaio insieme al mio libro illustrato "Le stagioni a Verde Quiete"
 Pink Lady rose
uno dei problemi che affliggono il mio rosaio in primavera sono gli afidi ghiotti dei teneri boccioli. Per combatterli non uso insetticidi chimici ma semplicemente macerato d'aglio, mescolato con sapone di Marsiglia, olio essenziale di pino, o olio di girasole, per far sì che il macerato rimanga attaccato alle foglie ed esplichi la sua azione insetticida. Bisogna spruzzare il macerato con uno spruzzino più volte irrorando tutta la pianta e ripetendo l'operazione per tre quattro volte nell'arco della settimana preferibilmente al tramonto. La soluzione funziona ma se piove occorre irrorare la pianta di nuovo. Per le cocciniglie che infestano ogni tipo di pianta utilizzo il medesimo metodo, ma in caso di forti infestazioni consiglio l'acquisto di Oliocin un olio bianco utilizzato anche in agricoltura biologica o Olio di soia appositamente preparato per le piante.

 I Papaveri da tempo non si vedevano più, da quando si è tornati ad un' agricoltura più sostenibile sono riapparsi magicamente  Bentornati!!




all rights reserved 2019


giovedì 11 aprile 2019

LE STAGIONI A VERDE QUIETE

I piccoli libri romantici di Verde Quiete crescono e si arricchiscono di nuove storie, ecco l'uscita del secondo libro "LE STAGIONI A VERDE QUIETE" 76pg. illustrate a colori edito da You Can Print  altre storie scritte dalla scoiattolina Nocciolina legate alle stagioni. Le stagioni a Verde Quiete dipingono quadri di incomparabile bellezza in cielo e terra e per tanto incanto i nostri occhi potrebbero non bastare. Così conosceremo la Regina delle Zucche con le sue zucche giganti, e anche la Regina del Gran formicaio che rappresenta un po' tutti i potenti che vogliono essere adulati per concedere piaceri ai propri sudditi, e poi "Ali di fumo" la farfalla vittima dell'inquinamento causato dall'uomo, e ancora Nocciolina ci porterà nella biblioteca di Verde Quiete dove cercherà di capire chi sono le strane creature che si aggirano furtive nel bosco. Insomma, a Verde Quiete conoscerete un mondo magico che vi rapirà con i suoi colori e la bellezza della natura che muta e si trasforma nel succedersi delle stagioni che segnano il passare del  nostro tempo e ci ricordano che nulla dura per sempre, ma tutto ciò che muore rinasce, come la primavera che torna dopo l'inverno, ogni raggio di sole splenderà dopo la tempesta. Chi ha già letto il primo libro "I Racconti di Verde Quiete- tra boschi e sentieri" ritroverà l'incanto, la poesia e la magia del piccolo mondo bucolico in cui ogni lettore sogna di abitare. I libri di Verde Quiete sono in vendita sui maggiori store online (Amazon, Feltrinelli, Ibs, Unilibro, Hoepli...) e sul sito You Can Print, si possono altresì ordinare in qualsiasi libreria fisica distribuiti da Fast Book.
Per maggiori info sull'acquisto dei libri consultare la pagina FB I racconti di Verde Quiete- o contattare l'autrice: pannalulu@tiscali.it- www.danielaballestra.it

lunedì 1 aprile 2019


Perché la cultura in Italia non è una priorità? per tanti motivi, soprattutto per la mentalità meschina di chi dovrebbe insegnare ai bambini il valore della lettura e della cultura, invece, di preoccuparsi solo dei soldi. Molte iniziative sono totalmente gratuite ma se vai in una scuola a proporre un progetto culturale o la visita a una mostra la prima cosa che ti viene chiesta è: "ma è a pagamento? perché in tal caso non possiamo". Eh già, si può invece quando si portano i bambini a pagamento a vedere gli zoo, le fattorie didattiche con gli animali in cattività o a fare gite molto poco culturali a Gardaland e simili, si può quando i bambini chiedono le figurine e i giochi più sciocchi del mondo.. Bisognerebbe educare i bambini a spendere anche per le mostre e i libri da leggere facendo loro capire che chi fa cultura, lavora e non si arricchisce. In Italia è duro da capire ed è ancor più grave quando i dirigenti scolastici pongono paletti economici precludendo occasioni di crescita e arricchimento culturale. #sottocultura

Eventi



EVENTI PRIMAVERA 2019
MOSTRA D'ILLUSTRAZIONE
 "IL MONDO DI VERDE QUIETE"
1-14 APRILE 
LIBRERIA RINASCITA - ASCOLI PICENO



PRESENTAZIONE LIBRI 
"INSEPARABILI" 
"I RACCONTI DI VERDE QUIETE"
presso Libreria Bibidi Bodibi Book - Macerata
13 aprile- Corso Matteotti 32