venerdì 8 maggio 2015

Nella vera "Verde quiete"


La primavera è esplosa a "Verde quiete", i fiori spuntano timidi e si preparano a vestirsi di petali colorati e profumi sublimi. Le acacie sono in fiore e riempiono l'aria di dolci effluvi, api e calabroni ronzano rumorosi ed è tutto un tripudio che inneggia alla vita che rinasce, alla bella stagione.
E' un cambiamento lento: il rigido inverno ha ceduto il passo e si è ritirato in sordina, ma sembra ancora di vederlo fare capolino da dietro un albero che stenta a rinverdire.
Così "Verde quiete" si popola di nuove storie da scrivere e  raccontare.....


dove nascono le storie di "Verde quiete"
un piccolo cottage tra il verde della campagna marchigiana
 la natura ci parla e racconta.....esploriamo il giardino botanico

Il nome di questa pianta così suggestiva è "Callistemon"ma a me piace chiamarla "Piumini Rossi" gli si addice molto di più.
E poi c'è la "Digitale purpurea" una pianta da cui, in tempi passati, si estraeva una sostanza per curare le malattie del cuore e l'epilessia.Oggi il suo uso medicamentoso  è considerato inadeguato.

"Rose di maggio"

"Nonna Quercia"

Camminamento progettato e realizzato con la fatica delle mie braccia, ai lati le piante di lavanda stanno mettendo le prime spighe, Tra un mese potrò godere del profumo e dei colori di questo magnifico e delicato fiore e raccogliere le spighe per  conservare i chicchi profumati in sacchettini da mettere negli armadi e in casa.



angolo delle aromatiche: salvia, origano, melissa, salvia-limone, pimpinella, menta

Nessun commento:

Posta un commento