domenica 4 settembre 2011

La casa dei cigni a Monaco di Baviera


A Nymphenburg (Munich) con i cigni protagonisti del mio racconto illustrato
"In volo verso casa"




A Nymphenburg (Monaco di Baviera) c'è un vero Paradiso Terrestre, non solo il parco e i suoi edifici reali, la reggia e lo sfarzo monumentale, studiato nel minimo dettaglio, ma a rendere ancora più fiabesca l'ambientazione, ci sono creature alate di regale bellezza, che sembrano arrivate in volo, a portare un pezzo di paradiso in terra. I cigni reali si avvicinano fiduciosi al visitatore curioso, vicino a loro un po' più ritrose, fanno capolino le oche colombaccio, ma attenzione! questi pennuti non permettono a nessuno di sfiorarli, pena un solerte beccata! Giusto così, e comunque incanta vedere come in questo luogo, essi vivono indisturbati, malgrado l'afflusso di migliaia di turisti che ogni anno fanno tappa nel più incantevole tesoro di arte e natura di Monaco di Baviera. I cigni si tuffano nelle acque cristalline del canale d'acqua, alcuni spiccano il volo leggiadri, s'inseguono a bassa quota, volano e nuotano in cielo e in terra e sono il ritratto della libertà. Galleggiano a filo d'acqua, immergono il lungo collo che si protende come una canna da pesca, fino a toccare il fondo basso e limaccioso, pescano pesciolini, insetti, piccoli girini, ma si cibano anche di foglie e ortaggi. Si lasciano portare dalla dolce corrente dell'acqua, intrecciano perfette danze e coreografie, che hanno ispirato artisti di ogni tempo, il cigno è così: incantevole, misterioso, regale, nobile, e la sua sola vista, ritempra e appaga l'animo, suscita emozioni e ispira profonde riflessioni. Non siamo soli sulla terra, fortunatamente ci sono tantissime altre bellissime creature, hanno ali, zampe, becchi, e piume, ci ricordano un mondo incontaminato, semplice e naturale, da guardare ma non toccare, semplicemente una lezione di profondo rispetto , di amore e libertà.


Nessun commento:

Posta un commento