giovedì 18 novembre 2010

Miciolo non è un giocattolo

Eccolo, nuovo di zecca, il libretto educativo da me illustrato e scritto, per insegnare a grandi e piccini, che gli animali non sono giocattoli ! Eppure quante volte vediamo cani, gatti ,uccellini e criceti, consegnati nelle mani di minori irresponsabili da altrettanto irresponsabili genitori? I canili e le strade sono pieni di questi animali, dapprima coccolati e vezzeggiati come peluche e poi scaricati e abbandonati al primo problema. I cuccioli, sporcano, saltano, giocano, mordono e rubano le scarpe,i gatti si arrampicano sulle tende e graffiano il salotto buono, canarini e criceti, chiusi in una gabbia hanno bisogno di essere custoditi, ci vuole pazienza, tanto tempo e amore, eppure, ancora troppe persone, pensano di far entrare in casa un peluche, non un essere vivente! Spesso, troppo spesso, i genitori non vigilano, non insegnano e non capisocno, lasciano in mano dei bambini, il cucciolo appena arrivato,che risolverà i loro problemi di assenza e vuoto affettivo... ma i bambini non sono capaci di capire come si deve tenere un animale. Lo tirano con il guinzaglio, lo lanciano in aria come una palla, lo svegliano quando dorme, non lo portano fuori ad orario per i bisogni. L'intento di questo libro è proprio quello di far capire che gli animali sono esseri viventi con le loro esigenze psico- fisiche. A volte basta un libro a cambiare punti di vista a insegnare il sentimento dell'empatia, le favole hanno un compito educativo importante, utilizziamole per insegnare qualcosa di buono , e smettiamola di raccontare la favola di Cappuccetto rosso e il lupo cattivo!
Per chi volesse regalare "Miciolo non è un giocattolo" e aiutare così l'associaizone "Arca 2000" diritti dell'animale malato nelle sue attività per gli animali sofferenti e bisognosi, bastano 3 euro di solidarietà. Ordina il libro "Miciolo non è un giocattolo" su www.arca2000.it